Presentazioni soci

Questa pagina è dedicata alla presentazione pubblica dei soci AIP2 (pagina in allestimento)

marco aicardi foto Marco Aicardi è un facilitatore di pratiche di ascolto. Pratiche che aiutano le comunità territoriali, aziendali e associazionistiche con cui lavoro a sviluppare il naturale approccio strategico ai percorsi di crescita e di scelta che è insito in ognuno di noi. È socio fondatore e consigliere del Comitato Direttivo di AIP2 (Associazione Italiana per Partecipazione Pubblica). Ha curato, con Vito Garramone, due volumi sull’Electronic Town Meeting e sull’Open Space Technology, due strumenti utili per aiutare le persone a decidere, dei quali hanno provato a mettere in luce potenzialità, criticità e possibili evoluzioni. Quando lavora con le persone prova, attraverso un approccio adattabile ai contesti e alle circostanze, a costruire dei percorsi partecipati e di condivisione delle scelte che siano, al tempo stesso, dei percorsi formativi. Una delle caratteristiche centrali di questi progetti partecipati è ,infatti, mettere le persone e le loro competenze al centro rendendole indipendenti nel gestire ed organizzare i passaggi determinanti e prioritari per il loro futuro. Il suo scopo ultimo è, ahilui, quello di diventare, a poco a poco, inutile alle comunità di persone per cui lavora > maicardi70@gmail.com
arnone  Andrea Arnone si è laureato nel 1990 in Scienze Politiche indirizzo politico-sociale, dal 1996 è impiegato presso la CISL Pensionati. Ha seguito le tematiche legate ai servizi sociosanitari per gli anziani, la formazione all’interno del sindacato e lo sviluppo di un’associazione di volontariato (Anteas), per la quale si è occupato, a livello regionale e nazionale, di progettazione sociale, raccolta fondi, formazione e percorsi di coinvolgimento dei cittadini su problemi sociali che emergono dal territorio (con metodologie varie: ricerca azione partecipata, World Cafè, Open Space Technology, Speed Geeking, Dotmocracy e altre, talvolta appositamente create). Si è specializzato come consulente sociale, in particolare del terzo settore, mediatore dei conflitti, familiare e penale minorile (all’interno del CMFM, con Jacqueline Morineau e Maria Rosa Mondini) e come facilitatore (secondo l’approccio biosistemico di Jerome Liss e Pino De Sario). È socio di AIP2 fin dalla sua costituzione nel 2011.

– Gatti Stefania

– Giunta Antonella

Lucifoto-lancerina Lancerin, laureata in architettura presso l’Università Iuav di Venezia, titolare di Laboratorio Città, opera nei settori della progettazione partecipata, della rigenerazione urbana, della promozione della sostenibilità locale ed inclusiva, con attività di ricerca, formazione e docenza per enti pubblici e privati. Socia e componente del consiglio direttivo di Aip2-Italia, ha svolto dal 2000 al 2007, attività di docenza e tutoraggio nel corso di perfezionamento post-lauream dell’Università Iuav di Venezia “Azione locale partecipata e sviluppo urbano sostenibile”. Socia aderente dell’ INU – Istituto Nazionale di Urbanistica – dal 2011, per il quale è nel  coordinamento Biennale Spazio Pubblico, componente del gruppo di lavoro sulla Carta dello Spazio Pubblico e membro della commissione “Urbanistica partecipata e comunicativa”. Socia dal 1996 del Centro Europeo di Ricerca e Promozione dell’Accessibilità Cerpa-Italia. Componente del coordinamento scientifico di “inclusivE – Design Autonomy Health” Scientific bimonthly magazine of Architecture, Medicine, Psychology and Sociology. lucia.lancerin@laboratoriocitta.it
– Lapis Teresa
foto_lewanskiRodolfo Lewanski è professore associato presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Bologna. SI interessa al tema della partecipazione dei cittadini, declinata in particolare secondo i principi della teoria dialogico-deliberativa. Ha seguito diversi corsi sui temi della gestione dei conflitti, della negoziazione, e della partecipazione (IAP2; Dialogue, Deliberation and Public Engagement Certificate Program, Fielding University, California, USA). Ha svolto attività di ricerca nel campo della teoria deliberativa, prodotto alcune pubblicazioni e insegnato corsi –universitari e non- sul tema. Ha organizzato e gestito diversi eventi deliberativi a Bologna (fra cui una Citizen Jury sul traffico urbano nel 2007, il WWViews italiano sul cambiamento climatico nel 2009, EVAA nel 2012). Come Autorità Regionale per la Partecipazione (ottobre 2008 – marzo 2013) incaricato dell’attuazione della lr 69/07 della Regione Toscana ha avuto modo di conoscere decine di processi partecipativi locali (valutandone 220, di cui 116 sono stati finanziati) e ha promosso numerosi seminari sul tema > CV, pubblicazioni e contatti

– Martini Elvio Raffaello

foto_mazzoniFilippo Mazzoni è laureato in storia e scienze politiche, presidente del Consiglio circoscrizionale n-1 del Comune di Pistoia (2002 – 2007), studente del Master in “Formazione di esperti nella gestione dei processi partecipativi” (2012 – 2013). Autore di saggi e contributi su temi di storia locale, è ricercatore presso l’Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea nella Provincia di Pistoia.

 

alessandro mengozzi fotoAlessandro Mengozzi è assegnista di ricerca in geografia sociale presso il Dipartimento di Storia Culture Civiltà dell’Università di Bologna. Attualmente svolge attività di ricerca sulle tendenze partecipazioniste e la valutazione dei processi partecipativi con il contributo dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna. Si occupa di partecipazione democratica, conflitti sociali, ambientali, culturali, ricerca-azione e analisi territoriale > CV, pubblicazioni e contatti.
panzavolta  Andrea Panzavolta è urbanista pianificatore. Ha lavorato dal 2005 al 2007 presso la Provincia di Venezia e il COSES (Centro per la   ricerca e la formazione) come principale responsabile del processo di partecipazione per la redazione del PTCP di Venezia; dal 2007 al 2011 è stato consulente presso il CAIRE (Coop Architetti e Ingegneri di Reggio Emilia) – che si occupa di servizi professionali di governance territoriale. Andrea oggi è un free lance esperto in pratiche di pianificazione partecipata e gestione delle risorse umane. Conosce le principali metodologie e tecniche di comunicazione, partecipazione, mediazione e problem solving (Ost, Easw, ETM, PfR, Consensus Conference, Tavoli per il Consensus building, colloquio maieutico). La sua formazione si è orientata su percorsi inclusivi rivolti a soggetti svantaggiati e bilanci partecipativi, informazione e organizzazione di eventi, laboratori, percorsi partecipativi rivolti a scuole, enti, istituti e organizzazioni.
gianfranco pomatto foto Gianfranco Pomatto, dal 2002, in seguito al conseguimento del Diploma di Master in Analisi delle Politiche Pubbliche presso il Corep di Torino, ha svolto in termini continuativi attività di ricerca e consulenza nel campo dell’analisi e della valutazione delle politiche pubbliche. Nel 2011 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Scienza Politica presso l’Università di Torino con una tesi riguardante il primo dibattito pubblico sul modello francese realizzato in Italia su una grande infrastruttura viaria. Dal marzo 2012 è assegnista di ricerca biennale post dottorato presso il Dipartimento Culture Politica e Società dell’Università di Torino. Nel corso degli anni ha inoltre progressivamente maturato esperienza sia nel campo della facilitazione che della didattica.
foto_pommellaLaura Pommella è architetto libero professionista, co-fondatrice e titolare del “Laboratorio EffatArk. Architettura – Restauro – Paesaggio”, uno studio di progettazione attento alla sostenibilità ambientale dei nuovi interventi e alla riqualificazione energetica del costruito attraverso l’uso di tecnologie appropriate e contestuali. Il laboratorio opera anche in ambito urbano e rurale con approccio permaculturale, proponendo percorsi partecipativi, itinerari di apprendimento attivo, cantieri didattici e autocostruzione. Nel 2012 ha contribuito alla fondazione di A.R.I.A. Familiare (Associazione Rete Italiana Autocostruzione Familiare) associazione che si propone di trovare soluzioni al disagio abitativo attraverso il passaggio e la condivisione di consocenze, strumenti e lavoro > effatah@interfree.it
foto_squeriTiziana Squeri, laureata nel 1990 al D.A.M.S. di Bologna con tesi in Urbanistica, si occupa di analisi urbanistica e territoriale dai primi anni ‘90, sviluppando l’applicazione delle metodologie partecipative nell’ambito della riqualificazione e rigenerazione urbana. Insieme a Giulia Manfredini e Chiara Ghedini è socia di Eubios, un’impresa che dal 1999 opera nei settori dell’architettura, della valorizzazione territoriale e paesaggistica, della partecipazione e progettazione condivisa. All’interno di Eubios riveste il ruolo di amministratrice unica ed è la principale esperta in pratiche di partecipazione. A partire dal 2003 ha curato e gestito numerosi percorsi partecipativi, sperimentando diverse metodologie (Open Space Technology, World Cafè, Planning for Real, Focus Group, Brainstorming, Ricerca-Azione, Outreach, ecc.). È socia di AIP2 fin dalla sua costituzione nel 2011 > EUBIOS via Nosadella 19 – 40123 Bologna tel 051 581625 info@spazioeubios.it
www.spazioeubios.it
foto_taccone Luigi Taccone, ingegnere elettronico, esperienza ultratrentennale nel campo della formazione e consulenza aziendale, ha operato per molte organizzazioni pubbliche e private. Ideatore della metodologia ATM – Agorà per il Terzo Millennio™ (2008), uno strumento per la governance sociale applicato in diversi contesti associativi nel campo del Life Long Learning. Ha animato il processo partecipativo dell’Agorà @Lè nella Provincia di Firenze, finanziato con la l.r. 69/2007, uno dei pochi processi partecipativi svolto sulle tematiche del lavoro, ottenendo significativi risultati anche sugli standard di competenze degli operatori, compreso l’esperto di partecipazione. Nel 2012 ha avviato un processo partecipativo a livello regionale, Agorà @Lè Calabria (www.agorale.it). Delegato regionale di AIP2 per la Calabria, dal 2013, con sede a Vibo Valentia, Biblioteca di S.Chiara (www.taccone.net).

– Vavalli Vito Umberto

foto_zagniNicola Zagni è sociologo e laureato in Scienze per la pace (corso di laurea che si occupa di studiare la
trasformazione dei conflitti). Socio di Aip2 dal maggio 2013, è studioso e aspirante praticante della gestione costruttiva dei conflitti. Esperto in processi partecipativi ha approfondito ed applicato la Democrazia deliberativa e partecipativa nella gestione degli Enti locali. Nel suo percorso di studi ha affrontato la gestione costruttiva dei conflitti nell’ambito della Mediazione civile e commerciale. Attualmente sta approfondendo l’applicazione pratica della gestione costruttiva dei conflitti nell’ambito della Mediazione sociale e condominiale e nelle politiche di Housing sociale.

©2019 Associazione Italiana per la Partecipazione Pubblica - AIP2.

or

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi